Supporto ammortizzatore SJ4000 fai-da-te

Questa breve guida è frutto del lavoro dell’utente Salvatore M. che ringrazio per la concessione del materiale.

Ecco una breve descrizione del “problema” di Salvo:

Ho da poco acquistato la sj4000 e provandola sulla mia Yamaha fz8 ho notato le fastidiose “onde” che si generano in conseguenza delle vibrazioni della moto (la fz8 vibracchia non poco aimè)…

Dopo tentativi più o meno rudimentali, guardando in giro, problematiche simili le riscontrano gli amanti delle riprese aeree ovvero i quad-copteri o droni come si voglia dire.

Ho trovato che nel loro caso la soluzione migliore è una specie di ammortizzatore a “sospensione” (o supporto ammortizzatore), li usano solitamente in combinazione con i gimbal e allora ho pensato di costruirne uno simile per uso generico.

Quindi la soluzione dell’utente:

Avendo a disposizione una fresa computerizzata e cavandomela con Rhino 3D, ho disegnato e realizzato le piastre con i supporti e comprato online le sfere ammortizzanti.

La soluzione che ho ideato prevede 10 sfere con orientamento simmetrico, se il peso della cam che si va a montare è leggera si possono eliminare sfere in maniera simmetrica fino ad un minimo di 4, in più il tutto lavora in sospensione su 2 supporti anti vibrazioni di tipo industriale…

Da qui potete scaricare il file del disegno 3D

Qui un breve video della fres all’opera: Fresa computerizzata in azione

La gallery completa del lavoro: Foto supporto ammortizzatore sj4000

Supporto ammoartizzatore SJ4000

Supporto ammortizzatore SJ4000

PS: Ovviamente capisco che possedere una fresa computerizzata non è alla portata di tutti (me compreso) quindi in alternativa potete provare con questo supporto gimbal e ad applicare qualche modifica. Purtroppo ha solo 4 ammortizzatori rispetto ai 12 inseriti dal nostro utente.

 

UPDATE [28/10/2014]

L’utente Salvatore aggiunge:

Una piccola precizazione, la soluzione già pronta l’ho scartata per l’uso che intendevo farne io per due motivi

1) la velocità massima di un drone è di molto inferiore a quella di una moto e il carico sulle sfere ammortizanti si moltiplica di molto, perciò le sfere sono 10 e del tipo che supportano il massimo caricopossibile in commercio

2) le sfere sono fatte per lavorare in estensione e non in compressione, infatti si nota che la cam poggia sulla base inferiore del supporto che è collegato con le sfere alla superiore che a sua volta si fissa tramite gli smorzatori in gomma in baso attraversando la base inferiore.

sj4000

About sj4000

Amministratore ed editore/redattore del blog.

5 thoughts on “Supporto ammortizzatore SJ4000 fai-da-te

  1. spike82

    una piccola precizazione, la soluzione già pronta l’ho scartata per l’uso che intendevo farne io.

    1) la velocità massima di un drone è di molto inferiore a quella di una moto e il carico sulle sfere ammortizanti si moltiplica di molto, perciò le sfere sono 10 e del tipo che supportano il massimo caricopossibile in commercio

    2) le sfere sono fatte per lavorare in estensione e non in compressione, infatti si nota che la cam poggia sulla base inferiore del supporto che è collegato con le sfere alla superiore che a sua volta si fissa tramite gli smorzatori in gomma in baso attraversando la base inferiore.

    spero sia stato chiaro

    😉

  2. mario

    hai la fresa regolata male ..la velocita di avanzamento quando taglia è eccessiva , ma credo sia un errore che commetti quando generi il file in cam

    • spike82

      perchè ritieini sia eccessi ?

      considera che non è una macchina studiata per lavorare metalli ma con le giuste frese e velocità fa il suo lavoro…

      ho provato a ridurre la velocità ma il materiale tendeva ad “impastarsi” e la macchina andava sotto sforzo

      forse è colpa della fresa molto usurata…

  3. Alessandro

    Ciao, siccome non ho a disposizione la fresa computerizzata, è possibile acquistarlo da te?

Comments are closed.